Musica, racconti e arte, a #Stradelli2017

Se dico “Goya”? In Urdu, significa immedesimarsi in una storia quando qualcuno la racconta con enfasi. E, come per magia, musica, arti di strada e buon cibo raccontano “Stradelli2017” immersi nel verde della natura incontaminata del Sassoforte. Non una semplice escursione, ma una passeggiata per la quale “Non ci sono le parole”… 

Stradelli? Il conto alla rovescia è già iniziato per Stradelli2017, la passeggiata spettacolo attraverso il bosco che collega Sassofortino a Roccatederighi. Un percorso di 9 chilometri che si snoda lungo gli stradelli del Monte Sassoforte, tra i ruderi del castello, faggete e castagneti, dai quali fanno capolino panorami mozzafiato e inaspettati.

Il percorso. Durante il tragitto i partecipanti troveranno arte, musica, teatro e sapori locali con vini e cibo prodotti da aziende e ristoranti del territorio. E, ancora, sculture e installazioni di Land Art, nascoste tra le bellezze naturali.

Musica, arte e… Non mancheranno le performances di Peter Weyel, uno degli artisti di strada più apprezzato, la voce di Lorenza Baudo e il contrabbasso di Raffaele Toninelli dei “Musica da ripostiglio”, l’arpa di Marta Celli con il Santur di Ozgur Yalcin, la performance itinerante di “Aromaria”, i tamburi ad acqua di Guglielmo Eboli. Tutti spettacoli coinvolgenti, resi ancor più suggestivi nello scenario dei ruderi del castello Sassoforte.

Quando? Il ritrovo per la partenza è domenica 27 agosto alle 9.30, in piazza D’armi a Sassofortino, l’arrivo è previsto per le 17.30 a Roccatederighi.

Costo:
Da 0 a 10 anni, gratis
Sopra gli 11 anni, 20 euro

Per info: www.stradelli.it
Mail: stradelli2017@gmail.com   

 

Foto di Liber Pater su Stradelli.it